Warhammer 40k e Age of Sigmar ricevono un lotto di scatole Battleforce per le vacanze.

 Warhammer 40k e Age of Sigmar ricevono un lotto di scatole Battleforce per le vacanze.

Thomas Murphy

Le giornate si accorciano, le notti diventano più fredde e il suono dell'inno di Mariah Carey risuona già negli altoparlanti dei grandi magazzini. Le vacanze sono arrivate e Games Workshop ha annunciato la stagione con una nuova serie di scatole Battleforce complete sia per Warhammer: 40k che per Age of Sigmar.

Se non si è un giocatore di miniature o un appassionato di Space Marine, le differenze tra una scatola Battleforce e una qualsiasi altra collezione di materozze potrebbero non essere immediatamente evidenti. Per essere chiari: questo è in parte dovuto al design: i prodotti Battleforce raccolgono squadriglie, figure individuali e altre miniature precedentemente rilasciate in qualcosa che ha lo scopo di fornire ai giocatori un esercito da 2000 punti abbastanza completo.

Ecco perché le fazioni rappresentate tendono a seguire la linea di prodotti Games Workshop degli ultimi due anni e ad appoggiarsi ai libri di codex più recenti usciti sul mercato. È anche il motivo per cui i Seraphon, il mio preferito, non fanno parte di una suite di Battleforce dal 2018. A parte i rancori personali, Battleforce può essere una grande opportunità per coloro che hanno risparmiato il loro wargamefondi per tutto l'anno o giocatori pronti a investire molto nel loro primo esercito.

Guarda su YouTube

Il pensiero di costruire e dipingere tutte queste miniature vi riempie di terrore? Perché non dare un'occhiata a Frostgrave, un eccellente gioco di schermaglie che permette di utilizzare tutte le figure che desiderate.

Entrambi i titoli principali di Warhammer di Games Warkshop - il fantascientifico iper-milatista Warhammer 40K e l'high fantasy solo leggermente meno militarista Age of Sigmar - hanno rispettivamente otto e sette fazioni rappresentate nell'ondata di offerte in scatola. Ecco una ripartizione per wargame madre:

Warhammer 40k

Guarda anche: Come giocare ad Arkham Horror: Il Gioco di Carte: Come iniziare con il LCG
  • Adepta Sororitas - Guardia Sanctorum
  • Adeptus Custodes - Osservatori della Porta
  • Adeptus Mechanicus - Manipolo di Eliminazione
  • Cavalieri Imperiali - Lancia Spezzacatena
  • Guardia della Morte - Consiglio del Signore della Morte
  • Thousand Sons - La corte del Re Cremisi
  • Pugni imperiali - Forza d'assalto di Bastion
  • Guardia del Corvo - Forza da battaglia Ravenstrike

Warhammer: Age of Sigmar

Guarda anche: I crossover della cultura pop di Magic: The Gathering sono ricchi di potenziale, ma devono imparare dagli errori di The Walking Dead

  • Figlie di Khaine: Congrega del massacro khainita
  • Warclans Orruk: Kruleboyz Swamp-Lurkers
  • Gloomspite Gitz: Squigalanche che si riproduce
  • Skaven: L'ospite verminoso
  • Nighthaunt: Legione del dolore
  • Sylvaneth: Wargrove Revenant
  • Stormcast Eternals: Lancia di Thunderstrike

di Attribuzione della didascalia

Come è tipico per le uscite di Games Workshop, l'azienda non ha fornito una data di uscita o un prezzo di listino per nessuno di questi eserciti quasi completi in scatola. Gli anni precedenti si aggiravano in media sui 210 dollari (130 sterline), ma questo non tiene conto del recente aumento dei prezzi di gran parte della gamma di miniature di Warhammer di quest'anno.

Ulteriori informazioni sulle scatole Battleforce sono disponibili sul sito web della Warhammer Community, compreso l'elenco delle figure e i link alle informazioni individuali. I preordini non sono ancora aperti, ma visto che si parla di Natale nel post del blog, aspettatevi presto qualche notizia in merito.

Thomas Murphy

Thomas Murphy è un giocatore appassionato che gioca ai giochi da tavolo da oltre 20 anni. Ha un amore ineguagliabile per tutti i tipi di giochi da tavolo, di carte e di dadi, e traspare davvero negli articoli che scrive. Che si tratti di un'immersione profonda in un gioco classico, di una recensione di una nuova versione o di un'analisi delle ultime tendenze nel mondo dei tavoli, la scrittura di Thomas è sempre coinvolgente, perspicace e, soprattutto, divertente. Quando non è impegnato a giocare o a scriverne, Thomas trascorre il suo tempo insegnando e facendo da mentore a nuovi giocatori, facendo volontariato nei negozi di giochi locali e viaggiando per convegni ed eventi in tutto il mondo. Il suo obiettivo è diffondere il suo amore per i giochi da tavolo in lungo e in largo e condividere con gli altri la gioia e l'eccitazione che derivano dal sedersi con amici e familiari e giocare insieme a un grande gioco.