Il gioco da tavolo di ispirazione MOBA Guards of Atlantis II torna in crowdfunding con nuovi eroi e regole aggiornate

 Il gioco da tavolo di ispirazione MOBA Guards of Atlantis II torna in crowdfunding con nuovi eroi e regole aggiornate

Thomas Murphy

Come giocatore di League of Legends in fase di recupero, Guards of Atlantis II è stato un po' difficile da convincere. Il mio amico mi aveva promesso che il gioco da tavolo ispirato ai MOBA (Multiplayer Online Battle Arena) era senza dubbio la migliore traduzione di quello spirito frenetico e competitivo in un gioco di schermaglie tattiche. Con mia grande sorpresa, non poteva essere più azzeccato.

Sfortunatamente, lo studio lettone Wolffdesigna ha prodotto poche copie in più durante la sua prima avventura di crowdfunding nel 2020, lasciando Guards of Atlantis II in un costante stato di forte richiesta tra gli hobbisti delle grandi scatole. La loro seconda campagna, in corso ora su Gamefound, offre la migliore opportunità per i giocatori curiosi e i collezionisti frenetici di mettere le mani su una ristampa con regole riviste e alcune novità.collezioni di eroi giocabili.

Guards of Atlantis II è tutto quello che c'è scritto sulla scatola, ma anche qualcosa di più. Il design di base cerca di emulare il più fedelmente possibile i moderni MOBA: due squadre da due a quattro giocatori si affrontano su una mappa approssimativamente simmetrica, lottando per spingere le proprie forze nella base della squadra nemica e conquistare la vittoria; ci sono corsie (o almeno zone) piene di minion che combattono tra fazioni, mentre le squadre di giocatori si affrontano in un'unica zona.I giocatori si sfidano con una serie di abilità uniche; guadagnano oro uccidendo i minion o gli altri e lo spendono per far salire di livello il loro kit.

Fany che guarda Wheels e Liv sfidarsi in una foresta spettrale con WARCRY - Heart of Ghur?

Guarda anche: Tiny Tome raccoglie 50 giochi di ruolo di una sola pagina in un unico libro

Anche se il gioco può sembrare complicato, le regole di base sono facili da imparare. La maggior parte delle decisioni si riduce al posizionamento e all'uso intelligente delle risorse: i giocatori scelgono una carta per turno e la rivelano simultaneamente, quindi risolvono le azioni in base ai valori dell'iniziativa. Ogni carta può essere usata per spostarsi sulla mappa o per respingere gli attacchi, oltre alle normali armi da taglio e alla magia. Eroi mortivengono rievocati nella base della loro squadra e possono correre a ricongiungersi al combattimento con un leggero ritardo, ma se la squadra nemica elimina un numero sufficiente di servitori, il tabellone si resetta e si sposta di una zona più vicina alle loro mura.

Guarda anche: Jamaica annuncia una nuova edizione del gioco da tavolo per famiglie, ma la grafica rimane deludentemente bianca

Secondo Wolfdesigna, non è cambiato molto all'interno della scatola base, ma il regolamento è stato modificato per includere i più recenti errata e una serie di modifiche alla formattazione per migliorare la leggibilità. La più grande differenza sostanziale arriva con i pacchetti di eroi, in quanto il progettista ha aumentato il roster di loadout disponibili a 32 - sette sono inclusi nel gioco base, mentre il resto viene fornito in cinque lottidi cinque eroi ciascuno.

La campagna di crowdfunding di Guards of Atlantis II, che durerà fino al 25 maggio, separa i nuovi pacchetti di eroi dal gioco base, in modo che i giocatori che tornano possano acquistarli separatamente senza ritrovarsi con due versioni della scatola centrale. Tutte le ricompense dovrebbero iniziare ad essere spedite nell'ottobre del 2024, e Wolffdesigna al momento non prevede di inviare il gioco da tavolo al dettaglio in seguito, relegandoloancora una volta alla perlustrazione del mercato secondario.

Thomas Murphy

Thomas Murphy è un giocatore appassionato che gioca ai giochi da tavolo da oltre 20 anni. Ha un amore ineguagliabile per tutti i tipi di giochi da tavolo, di carte e di dadi, e traspare davvero negli articoli che scrive. Che si tratti di un'immersione profonda in un gioco classico, di una recensione di una nuova versione o di un'analisi delle ultime tendenze nel mondo dei tavoli, la scrittura di Thomas è sempre coinvolgente, perspicace e, soprattutto, divertente. Quando non è impegnato a giocare o a scriverne, Thomas trascorre il suo tempo insegnando e facendo da mentore a nuovi giocatori, facendo volontariato nei negozi di giochi locali e viaggiando per convegni ed eventi in tutto il mondo. Il suo obiettivo è diffondere il suo amore per i giochi da tavolo in lungo e in largo e condividere con gli altri la gioia e l'eccitazione che derivano dal sedersi con amici e familiari e giocare insieme a un grande gioco.