Come dipingere le miniature: una guida per principianti passo dopo passo

 Come dipingere le miniature: una guida per principianti passo dopo passo

Thomas Murphy

Se siete appassionati di giochi da tavolo, è probabile che abbiate delle miniature da dipingere. È probabile che le abbiate prese con un gioco da tavolo, ma forse vi siete buttati su un Kickstarter di lusso, avete acquistato Warhammer o volete aggiungere un po' di sapore in più alle vostre sessioni di gioco di ruolo. È un grande hobby, ma può anche essere un po' scoraggiante da affrontare.

Questa guida per principianti è stata concepita come un ottimo punto di partenza per imparare a dipingere le miniature e vi porterà in pochi passi dalla plastica nuda al modello finito.

Come dipingere le miniature

  • Attrezzatura: Un piccolo elenco di cose che vi serviranno per dipingere le vostre miniature.
  • Preparazione: Preparare la mini per la verniciatura.
  • Verniciatura di fondo: La prima fase, in cui vengono applicati i colori principali.
  • Ombreggiatura: Aggiunta di un'ombra ai recessi del modello per creare un'ombra.
  • Stratificazione e pulizia: Ripulire le aree in cui l'ombra non è necessaria e aggiungere vivacità.
  • Evidenziazione: Spiegazione dell'evidenziazione dei bordi e del drybrushing.
  • Dettagli: Scegliere gli ultimi dettagli del modello.
  • Ritocchi finali e tecniche avanzate: Le prossime tappe che potreste considerare di esplorare.

Man mano che procediamo, applicheremo questi passaggi a uno Stormcast Eternal Sequitor della Games Workshop. È facile trovarli su eBay - e il vostro negozio di giochi locale potrebbe anche averne alcuni gratis, dato che facevano parte di una promozione di circa un anno fa.

Tutto ciò che è contenuto in questa guida è piuttosto generale, piuttosto che specificamente applicabile a questo modello, quindi non pensate di aver bisogno di questo modello, o anche di questi colori o vernici, per iniziare. (Per chiarezza le vernici saranno indicate con il colore generale, ma tra parentesi sarà usato il nome Citadel).

Guarda su YouTube

Attrezzatura

Per quanto riguarda i pennelli, è utile averne uno con una punta molto buona per i dettagli e le lumeggiature, uno più piccolo per le aree minori del modello, uno più grande per il rivestimento di base/lavaggio e un pennello a setole rigide per il drybrushing.

Una tavolozza per diluire la vernice è utile, ma si può usare il coperchio di un contenitore di plastica o una piastrella di ceramica piuttosto che una tavolozza specializzata. Una tavolozza bagnata può essere molto buona se si vuole costruirla o acquistarla, ma è consigliabile usare una tavolozza standard per i metalli per evitare che si spacchino.

Quando si inizia, è bene procurarsi alcuni colori che coprano le parti principali dello schema scelto. Un modello avrà di solito alcuni colori primari per la pelle, l'armatura, la stoffa e simili. Quasi sempre saranno necessari alcuni metalli - l'oro e l'argento tendono ad essere comuni - e un marrone per la pelle e le cinghie, che sono un'altra componente frequente dei modelli. Non esagerate con sei diverse tonalità di ogniUna bomboletta di primer spray non è necessaria, ma fornisce una base talmente buona su cui lavorare che è difficile non consigliarla.

Una tavolozza bagnata ( sinistra ) può essere utile per evitare che la vernice si secchi. Immagine: Luke Shaw

Preparazione

Per preparare il modello per la verniciatura, è necessario prima assemblarlo: il modello viene ritagliato dalla matrice e poi le linee dello stampo possono essere raschiate via con il dorso di un coltello da artigiano.

Poiché il nostro Sequitor è stato montato a pressione, non ha avuto bisogno di colla. Per i modelli non montati a pressione, sarà necessario il poli-cemento per incollarli insieme. Alcune plastiche, così come la resina e il metallo, avranno bisogno di supercolla per essere assemblati.

Il primo passo consiste nell'applicare un primer nero al modello con una bomboletta spray di vernice nera. Si può usare il grigio o il bianco se si vuole dipingere un modello con molti colori vivaci come il giallo o il bianco, ma il nero è in genere il più facile da usare perché le aree difficili da raggiungere saranno sempre in ombra. Si possono usare i prodotti Games Workshop, ma va bene qualsiasi vernice spray nera per il primer. Assicurarsi di ottenere una vernice sottile e uniforme.Applicare la vernice a brevi intervalli da una distanza di circa 15-30 cm e lasciare asciugare il modello per circa 30 minuti. Se sono state tralasciate delle aree, ripetere il processo fino a ottenere un modello completamente primerizzato.

Guarda su YouTube

Verniciatura di fondo

Il modo migliore per ottenere questo risultato è quello di utilizzare strati sottili e uniformi di vernice per stendere in modo uniforme le mani di vernice. In generale, non è consigliabile applicare la vernice direttamente dalla bottiglia, ma bisogna sempre diluirla con qualche goccia d'acqua. La consistenza è difficile da ottenere, ma dovrebbe essere più fluida della vernice e più densa dell'acqua. È sempreVale la pena di essere pazienti con gli strati e ricordare che due o tre strati sottili sono meglio di uno spesso.

La Games Workshop etichetta alcune delle sue vernici come "colori di base", che tendono ad essere più spessi e a coprire meglio. In generale i pigmenti blu e rossi tendono a coprire molto bene, mentre il giallo non lo fa, ma non c'è una regola fissa, quindi è necessario controllare.

Ottenere una mano liscia non è magia, ma solo pazienza. All'inizio sembra sottile e abbozzato, ma alcune mani forniranno una buona base su cui lavorare. È anche utile ricordare che quando si dipinge, un errore non è la fine: basta dipingere sopra, ricordando di mantenere la vernice sottile.

A questo punto il modello dovrebbe apparire bello e colorato, con strati di vernice nitida e brillante. Se volete, potete fermarvi qui, ma andare oltre migliorerà notevolmente il modello.

L'armatura della miniatura è dipinta con un ricco turchese (Sotek Green), argento (Leadblecher) per i metalli del ferro, oro (Retributor Armour) per i dettagli dorati, un bianco sporco e bluastro (Celestra Grey) e un bordeaux intenso (Screamer Pink) per i vari materiali di stoffa (gli occhi più attenti noteranno che il guanto del modello dovrebbe essere un involucro di pelle piuttosto che un'armatura).(Mechanicus Standard) è stato utilizzato per le rocce della base e un marrone rossastro scuro per la terra (Rhinox Hide). Immagine: Luke Shaw

Ombreggiatura

Poiché le miniature sono, beh, in miniatura, la luce non ha su di loro lo stesso effetto degli oggetti più grandi. Invece di affidarsi al modo in cui gli incavi interagiscono con la luce per creare le ombre, è necessario dipingerli con colori più scuri. Il modo più semplice per ottenere questo risultato è quello di utilizzare "lavaggi" o "colori d'ombra" per ombreggiare il modello. Si tratta di colori sottili che si depositano negli incavi dei modelli per dare l'impressione di essere in grado di creare un'ombra.Si possono usare lavaggi già pronti, come le vernici per sfumature di Games Workshop, ma si può ottenere un effetto simile diluendo una vernice più scura con acqua.

In questa fase è importante verificare che non si formino grosse pozze di bucato sulle aree piatte, quindi dare un'occhiata dopo il lavaggio. Se c'è una grossa chiazza di bucato in qualche punto, usare un po' d'acqua sul pennello per stenderla un po' di più.

Per il Sequitor è stato utilizzato un lavaggio blu-verde scuro (Coelia Greenshade) per l'armatura e la stoffa. Immagine: Luke Shaw

Concentratevi solo sugli incavi, come le pieghe del tessuto, intorno alle giunture e alle aree con molti angoli e fessure, come i guanti, lasciando inalterate le aree più piatte e permettendo all'armatura e al tessuto di rimanere brillanti.

La decisione su quando coprire un'intera area o solo gli incavi varierà a seconda del modello, ma si può sempre sovrapporre un lavaggio con il colore originale se si vuole ravvivare il tutto.

Per il bordeaux è stato utilizzato un lavaggio viola (Druchii Violet) per togliere un po' di luminosità. Immagine: Luke Shaw

Guarda anche: 10 migliori giochi di ruolo con regole leggere e narrativi per principianti

Quando si ombreggia un modello, si hanno alcune possibilità che vanno oltre il semplice rendere la vernice più scura. Si può usare un colore contrastante, come il verde sul rosso, per aggiungere ulteriore profondità all'ombra. Se si osservano le opere d'arte colorate o altri modelli, si noterà che le ombre raramente sono semplicemente nere e hanno invece un accenno di colore. Se si cerca aiuto nella scelta di colori complementari o contrastanti, si può cercare su GoogleLe ruote colorate possono essere un buon punto di partenza, poiché c'è molta teoria dietro questo metodo.

A questo punto il metallo, la pietra e la sporcizia sono stati ombreggiati con un lavaggio marrone molto scuro (Nuln Oil), applicato in modo particolarmente intenso per dare un aspetto sporco alla base. L'oro è stato lavato con lo stesso colore viola della stoffa. Di solito l'oro si adatta meglio a un lavaggio rosso o rossastro, ma il viola contrasta un po' di più con l'oro e ha l'effetto aggiuntivo di legarlo al resto dei colori del modello.combina il blu dell'armatura con il rosso del mantello. Immagine: Luke Shaw

Stratificazione e pulizia

La bascoating e l'ombreggiatura consentono di ottenere un modello perfettamente adatto alla maggior parte degli utilizzi, e questo potrebbe essere il punto di partenza. Si consiglia di riordinare almeno le aree in rilievo che sono state lavate, ripassandole con il colore originale. Questa fase è spesso chiamata stratificazione, ed è quella in cui i colori puliti vengono costruiti sui piani del modello, al fine diper rafforzare il contrasto tra le ombre nelle cavità e le luci che verranno aggiunte in seguito.

A seconda dell'effetto che si vuole ottenere, si dovrà ricoprire le aree in rilievo con lo stesso colore dell'area inferiore o con un colore più brillante se si vuole amplificare il contrasto.

Sul nostro Sequitor il bianco e il blu sono stati stratificati di nuovo con i colori con cui li abbiamo verniciati originariamente. Immagine: Luke Shaw

Evidenziazione

Evidenziazione dei bordi

Proprio come l'ombreggiatura, l'evidenziazione simula l'effetto della luce che si riflette sui punti più alti di un oggetto. Il processo di pittura di questi bordi per creare questo effetto è spesso noto come evidenziazione dei bordi. Si tratta di un processo più fine rispetto all'ombreggiatura, ma dovrebbe comunque essere abbastanza facile da affrontare se si mantiene la pittura sottile. Se la pittura risulta troppo fluida, si può sempre strofinare un po' di vernice.in eccesso con carta velina.

In questa fase, concentratevi solo sui bordi che possono catturare la luce: le creste taglienti che costituiscono le parti superiori delle pieghe del tessuto, nonché le creste delle armature, soprattutto intorno alle dita. Evitate di evidenziare con la punta del pennello, perché è piuttosto difficile da controllare, ma cercate di usare il bordo piatto del pennello e trascinatelo lungo le aree in rilievo: la vernice dovrebbe staccarsi.Questo permette di evidenziare le ciocche di capelli sulla parte superiore del casco con estrema facilità, in pochi secondi e con un risultato che rende il materiale molto più leggibile.

Guarda anche: Disney e Marvel Villainous hanno venduto collettivamente quasi 3 milioni di unità

Per risparmiare sull'uso di altre vernici, si può sempre mescolare il bianco alla base o stratificare i colori per evidenziare (questo non funziona con i metallizzati). Per motivi di coerenza, la vernice in bottiglia è spesso più facile, con il vantaggio che se si vuole partire da un colore più chiaro o più scuro in una tonalità diversa, non è necessario mescolare per arrivarci.

Per il nostro modello, ogni colore è stato evidenziato con una vernice leggermente più chiara. L'armatura è evidenziata con un verde chiaro (Temple Guard Blue) e il drappo bianco è un bianco sporco più pallido (Ulthuan Grey). Le pieghe del drappo bordeaux sono evidenziate in rosa (Emperor's Children), mentre per le cinghie di cuoio e il guanto è stato utilizzato un marrone chiaro (Gorthor Brown). Per l'argento e l'oro, sono state utilizzate varianti più chiare di ciascun colore.sono utilizzati rispettivamente (Runefang Steel e Liberator Gold). Immagine: Luke Shaw

Pennello a secco

Su texture più naturali come roccia, terra, pelliccia e legno, e altri materiali ruvidi e strutturati, le lumeggiature non funzioneranno bene e si dovrà ricorrere al drybrush.

Questa tecnica prevede l'uso di un pennello con setole rigide, che i siti di hobbistica chiamano solitamente pennelli a secco. Per le aree delicate si può usare un pennello normale, ma per le aree più grandi è consigliabile un pennello a secco.

Per eseguire il drybrush, è sufficiente applicare una piccola quantità di vernice sul pennello per evidenziarla. Lavorare la vernice nelle setole strofinandola su un panno da cucina o su un cartone. Assicurarsi che il pennello lasci appena un po' di vernice sul panno da cucina prima di applicarlo al modello - da qui il termine drybrushing!

Per il drybrush, lasciare solo una piccolissima quantità di colore su un pennello a setole rigide prima di "spolverare" leggermente la miniatura. Immagine: Luke Shaw

Per applicare la vernice sul modello, è sufficiente spazzolare rapidamente avanti e indietro, come se si stesse spolverando il modello, facendo in modo che la vernice rimanente si incastri sui bordi e sulle texture. Fate attenzione quando vi avvicinate al corpo del modello vero e proprio: il drybrushing può essere disordinato, quindi è bene assicurarsi che la vernice non venga trasferita dove non è desiderata. Se dovete applicare il drybrushing sul corpo principale di un modello, magariconsiderare di farlo prima di dipingere altri dettagli.

La polverosità non si traduce spesso negli spigoli vivi di stoffe e armature, ma sperimentate per vedere dove l'effetto funziona.

Per la roccia e la sporcizia della base del nostro modello abbiamo usato un grigio chiaro (Administraum Grey), che crea un effetto di texture davvero piacevole e fa apparire le pietre più naturali e consumate dagli agenti atmosferici. Immagine: Luke Shaw

Dettaglio

Quando si dipinge un modello, spesso può essere utile lasciare alcuni dettagli sul modello finché il resto non è finito, in modo da non rischiare di sporcare di vernice le aree del modello su cui si sta lavorando di più.

Fare riferimento a una ruota dei colori o osservare le scelte fatte sui modelli degli altri può aiutarvi a scegliere un buon colore complementare o contrastante per i vostri dettagli. Dovrete giudicare quanto volete che un particolare dettaglio risalti. Come regola generale, non volete che i dettagli distolgano l'attenzione dal viso di un modello.

Per il Sequitor abbiamo usato un colore verde molto freddo (Warpstone Glow), mentre per la tradizionale armatura dorata degli Stormcast Eternals, forse le foglie arancioni o gialle si adatterebbero meglio alla basetta. Come tocco finale, il cristallo è stato evidenziato con un verde giallastro (Moot Green) per abbinarsi alle lumeggiature applicate al resto del modello. Le foglie sono state lasciate senza lumeggiature per evitare che l'attenzione venga catturatalontano dal modello. Immagine: Luke Shaw

Ritocchi finali e tecniche avanzate

Seguendo questi passaggi, il modello sarà rifinito in modo decente; un'intera unità o un esercito dipinto in questo modo avrà un aspetto eccellente sul tavolo. Se ci sono alcuni dettagli da ripulire e cose da correggere qui, va bene, ma in una partita probabilmente la gente non noterà queste cose.

Se volete spingere il vostro modello ancora più in là, il passo successivo sarà quello di aumentare il contrasto concentrandosi sull'approfondimento delle ombre o sull'aumento della luminosità dei punti salienti, prima di passare a tecniche più avanzate come la fusione, la velatura, i gradienti e così via.

Il passo finale consisteva nel riordinare il bordo della base con la vernice nera per dare un aspetto pulito e gradevole: ecco fatto il nostro Sequitor! Immagine: Luke Shaw

È importante ricordarsi di fermarsi al punto in cui ci si sente più a proprio agio con la miniatura, e che alla fine della giornata verranno usate principalmente come pezzi da gioco. La pittura delle miniature può creare opere d'arte e abilità tecniche sbalorditive, ma l'effetto che hanno alcune miniature dipinte in modo pulito su un tavolo è altrettanto bello in una serata di gioco.

Thomas Murphy

Thomas Murphy è un giocatore appassionato che gioca ai giochi da tavolo da oltre 20 anni. Ha un amore ineguagliabile per tutti i tipi di giochi da tavolo, di carte e di dadi, e traspare davvero negli articoli che scrive. Che si tratti di un'immersione profonda in un gioco classico, di una recensione di una nuova versione o di un'analisi delle ultime tendenze nel mondo dei tavoli, la scrittura di Thomas è sempre coinvolgente, perspicace e, soprattutto, divertente. Quando non è impegnato a giocare o a scriverne, Thomas trascorre il suo tempo insegnando e facendo da mentore a nuovi giocatori, facendo volontariato nei negozi di giochi locali e viaggiando per convegni ed eventi in tutto il mondo. Il suo obiettivo è diffondere il suo amore per i giochi da tavolo in lungo e in largo e condividere con gli altri la gioia e l'eccitazione che derivano dal sedersi con amici e familiari e giocare insieme a un grande gioco.